SISROMA

SIS ROMA PADRONA A CATANIA, 21-9 AL BRIZZ

Nell’ultima partita prima della sosta della regular season del campionato di pallanuoto di serie A1, per gli impegni del sette rosa (dal 5 al 12 dicembre in raduno collegiale ad Ostia) e la sospensione di Natale, la SIS Roma si è imposta con autorità e determinazione a Catania, regolando 21-9 le padrone di casa del Brizz Nuoto.

Le ragazze di Capanna hanno tenuto in mano il bandolo del gioco dalla prima frazione, hanno impiegato più di metà tempo (4’28”) per realizzare con Sara Centanni il primo goal, poi nel giro di un minuto hanno messo in bacheca il risultato (3-0 a 5’58”).

Incalanata la partita (4-1 il risultato del primo tempo) la SIS ha messo in mostra una rinnovata vena offensiva nella seconda e terza frazione di gara, realizzando sei reti a tempo.

Le siciliane hanno reagito con orgoglio, cercando di limitare i danni e risalire la china, ma la mira di Sara Centanni (5 marcature all’attivo), sostenuta dall’ottima prova di Chiara Ranalli, Anna Gual Rovirosa, il capitano Giuditta Galardi (tutte con tre marcature sullo score finale), ha consentito alle romane l’exploit del secondo tempo che ha tolto speranze di rimonta alle siciliane.

In rete dopo soli 18” con la Centanni, infatti, la SIS fissava il punteggio finale della seconda frazione sul 6-2, mettendo a segno quattro reti negli ultimi minuti, quasi un goal a conclusione di ogni azione di attacco.

Nel terzo tempo il Brizz Nuoto provava a reagire, riusciva a contenere la SIS sul 4-4 fino a due minuti dal termine, poi Carosi ed Aprea sancivano (6-4) la vittoria nel terzo tempo.

Uscita Centanni per limite di falli nel quarto tempo, show di Giuditta Galardi che ha realizzato una doppietta (un goal su rigore) e risultato finale (5-2) a favore delle romane.

Soddisfatto della prestazione Marco Capanna, che al termine ha commentato: “E’ stata una partita interpretata molto bene contro una buona squadra. In questa occasione, posso dire che sono state brave le ragazze in tutte le fasi di gioco. Non ho nessuna intenzione di andare a cercare il dettaglio migliorabile in questa occasione, in cui, tra l’altro finiamo questa fase intensa, dove tra Campionato e Champion League, abbiamo giocato 18 partite in due mesi, ora possiamo respirare dopo tanto per poi trovare gli stimoli giusti nella lunga pausa a fare un lavoro intelligente di crescita. Intanto salutiamo le nostre nazionali (Banchelli, Galardi, Cocchiere, Sesena e Picozzi) che saranno impegnate per qualcosa di importante e noi faremo il tifo per loro a distanza.”

Chiara Ranalli con 27 reti all’attivo è la marcatrice più prolifica della SIS, precede nella classifica marcatori Sara Centanni ed Anna Gual Rivarosa ferme a quota 21, bene anche Agnese Cocchiere con 17 marcature, da segnalare anche le 15 reti di Nardini e la conferma di Galardi, anche lei a quota 15 marcature, 10 reti per Di Claudio.

 

TABELLINO

BRIZZ NUOTO – SIS ROMA

9-21

(1-4; 2-6; 4-6; 2-5)

BRIZZ NUOTO: H. Santapaola, G. Trovato, A. Vitaliano 2, G. Pastanella, A. Arcidiacono, M. Spampinato 2, V. Sbruzzi, I. Pane 1, D. Namakshtansky 1, V. Koptseva 1, M. Giuffrida 2, R. Santapaola, L. Scibona, C. Russo. All. Zilleri

SIS ROMA: C. Banchelli, M. Misiti 1, G. Galardi 3, A. Gual Rovirosa 3, C. Ranalli 3, L. Papi 1, A. Aprea, L. Di Claudio 1, C. Nardini, S. Centanni 5, A. Cocchiere 1, S. Carosi 2, O. Sesena, Aprea G. 1. All. Capanna

Arbitri: D’antoni e Torneo

Superiorità numeriche: Brizz 4/10 e Roma 2/6 + un rigore.

Note: Uscita per limite di falli Centanni (R) nel quarto tempo. Spettatori 100 circa.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *