SISROMA

SECONDO ACQUISTO PER LA SIS ROMA, ARRIVA ANNA GUAL ROVIROSA

Il secondo acquisto della SIS Roma per il prossimo Campionato di Serie A1 di pallanuoto femminile, arriva, o meglio, “ritorna” dalla Spagna. La SIS, infatti, rinforza la rosa con l’arrivo di Anna Gual Rovirosa, 27 anni, alla sua seconda esperienza in Italia ed ancora con la SIS Roma, dove aveva trascorso due stagioni (2016-2017 e 2017-2018) di grande levatura.

 

“Sono molto contenta di tornare a Roma – ha detto Anna con entusiasmo subito dopo aver sottoscritto il contratto con il team romano – e voglio ringraziare il Presidente Flavio Giustolisi e l’allenatore Marco Capanna per avermi aspettata e per avermi dato quest’opportunità. Sono sicura che sarà un anno bello per la società e proveremo a fare grandi cose tutti insieme.”

 

 

Anna Gual Rovirosa arriva dal Matarò, una delle squadre più forti del Campionato spagnolo, ha scelto di tornare a giocare in Italia dove ha maturato preziosa esperienza che l’ha portata a far parte del giro della nazionale spagnola.

 

Il coach Marco Capanna si “coccola” Anna: “La conosco bene, è una giocatrice molto duttile, gioca bene in attacco ma è forte anche nella fase difensiva. Era un profilo che ci interessava in maniera particolare per le sue qualità e credo che nel nostro organico possa fare molto bene. Anna è rimasta molto legata al nostro ambiente, ora bisognerà metterla nelle condizioni migliori per evidenziare le sue qualità e lavoreremo insieme affinché esprima al meglio le sue potenzialità.

 

Il presidente della SIS Roma Flavio Giustolisi: “Sono molto contento del suo ritorno perché è un’atleta che per noi ha significato tanto: è stata una delle prime straniere approdate alla SIS e nel biennio che è stata con il nostro team è cresciuta molto, sino ad entrare nel giro della nazionale spagnola.  Per il sottoscritto il suo ritorno è una gran bella notizia. Anna è molto forte, è una brava persona, ha una grande famiglia alle spalle e, tecnicamente parlando, con lei in piscina ci divertiremo tanto!”

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *