SISROMA

Pallanuoto Femminile, SIS Roma riparte a razzo: 16-3 al Como Nuoto

Riparte il Campionato di pallanuoto femminile e ieri, al Centro Federale “Freccia Rossa” di Ostia, in serie A1, la SIS Roma ha superato di slancio (16-3) il Como Nuoto che solo nel primo tempo è sembrato in grado di contrastare la superiorità netta delle romane,  le quali, nel secondo e terzo tempo, hanno suggellato la partita. La SIS Roma è ripartita con il piede giusto, soprattutto per quanto fatto vedere in acqua, squadra ermetica e senza ricorrere ai falli in difesa, veloce e frizzante in attacco, con qualche errore di troppo in fase conclusiva.

 

Un aspetto, quest’ultimo, riscontrato dallo stesso coach Marco Capanna: “E’ stata una  partita vinta grazie all’apporto di tutte le ragazze. E questa è la cosa più importante. Ripeto, ho visto una buona produzione di gioco e grande attenzione difensiva. L’unico segnale negativo di questa partita sono stati alcuni errori di troppo, giunti tra l’altro in occasioni facili in attacco che bisognava solo chiudere con cattiveria. realizzando una marcatura ed invece, come spesso accade, hanno generato la ripartenza delle ospiti e ci sono costati i 3 gol subiti. Comunque abbiamo ricominciato a giocare insieme e questo è l’aspetto più importante. La squadra aveva bisogno di ritrovarsi in una partita ufficiale ed il Como è stato un buon test. La squadra lombarda è un buon team che non merita l’attuale posizione di classifica, almeno per quanto fatto vedere qui a Roma. Adesso, un giorno di riposo e poi una settimana di lavoro intenso, dobbiamo preparare la trasferta di Catania dove affronteremo la capolista Orizzonte, una gara durissima, ma la SIS Roma può giocarsela”.

 

La sfida con il Como ha segnato anche l’esordio in questa stagione di Domitilla Picozzi, rientrata in squadra dopo l’incidente alla spalla che l’ha tenuta lontana per sei mesi dall’acqua. “Ero emozionata, non giocavo con la mia squadra dai play off dell’anno scorso. – racconta la Picozzi – E’ stato bello ritrovarsi con le compagne ed essere applaudita dal nostro pubblico che non ha mai smesso di sostenerci. E’ stata una buona partita, forse a ritmi lenti ma che abbiamo controllato con sicurezza, abbiamo ampi margini di miglioramento e dobbiamo concentrarci sui prossimi obiettivi”.

 

Il rientro della capitana Domitilla Picozzi, autrice di una doppietta, è coinciso con una prova ordinata e determinata delle romane, la Ranalli con una tripletta (ha aperto le marcature della giornata realizzando un calcio di rigore) ha confermato il buon  momento, bene anche Centanni e Cocchiere, entrambe a bersaglio due volte, ma il dato più importante e che tutte le ragazze scese in acqua hanno realizzato un goal, molto bella, a riguardo, la realizzazione del 14-3 della baby Aprea Andreacarola nel quarto tempo con un potente diagonale. Sabato prossimo, big match nel campionato di serie A1, con la SIS Roma in trasferta a Catania.

 

 

 

TABELLINO

SIS ROMA – COMO NUOTO RECOARO

16-3

(3-1; 4-0; 5-1; 4-1)

 

SIS ROMA: C. Banchelli, M. Misiti, G. Galardi 1, A. Gual Rovirosa 1, C. Ranalli 3, L. Papi 1, D. Picozzi 2, L. Di Claudio 1, C. Nardini 1, S. Centanni 2, A. Cocchiere 2, S. Carosi 1, O. Sesena, A. Aprea 1. All. Capanna

 

COMO NUOTO RECOARO: C. Giacon, M. Romano’, M. Fisco 1, J. Tedesco, E. Borg 2, A. Giraldo, F. Cattaneo, A. Iannarelli, B. Romano’, A. Cassano, E. Mercatali, V. Martella, A. Volpato. All. Pisano

 

Arbitri: Volpini e Valdettaro

Superiorità numeriche: Roma 4/7 + un rigore e Como 0/5.

Note: Uscita per limite di falli Iannarelli (C) nel terzo tempo. Spettatori: 100 circa.

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *