SISROMA

OSTIA, PRIMA GIORNATA DEL CAMPIONATO DI A1, LA SIS ROMA OSPITA IL BRIZZ CATANIA

 

Al via domenica ad Ostia, presso la piscina del polo natatorio “Freccia Rossa” (via delle Quinqueremi) il campionato nazionale di pallanuoto femminile di serie A1.

 

Ai nastri di partenza la SIS Roma che esordirà con il Brizz Catania, una squadra che si è rafforzata durante la pausa estiva ed è determinata a fare risultato, sperando di riuscire a fare lo “sgambetto” alle romane.

 

Una partita delicata, anche in vista del tour de force che nella prossima settimana aspetta le romane. Esordio domenica alle 15 ad Ostia con il Brizz Catania, mercoledì seconda giornata di campionato in trasferta a Como e sabato prossimo torna la Champion League con il primo incontro del girone di qualificazione ai quarti, con le spagnole del Terrassa.

 

L’importante è partire bene, con la giusta concentrazione e determinazione, Marco Capanna lo sa ed alle ragazze, reduci dalla qualificazione alla seconda fase della Champion, predica calma e concentrazione e sopratutto vuole guardare al gioco che sarà espresso dalla SIS.

 

“Mi interessa vedere dei miglioramenti rispetto a quanto abbiamo fatto vedere nella prima fase di Champion – spiega il coach Marco Capanna – Dobbiamo andare avanti partita per partita e trovare sempre la giusta concentrazione. Siamo attesi da una partita ogni tre giorni. E’ molto impegnativo. Hai il tempo di analizzare eventuali errori ed eccoci, di nuovo, in acqua a giocarci la posta.

 

Ogni partita fa storia a sé e sopratutto mi aspetto segnali positivi rispetto a quanto fatto vedere la scorsa settimana nel girone di qualificazione alla Coppa. La SIS Roma ha molta qualità che deve ancora imparare ad esprimere appieno, non avremo a disposizione Domitilla Picozzi (che sta ancora recuperando dopo l’operazione alla spalla di quest’estate) fino a dicembre, ma la squadra sta crescendo, con il Brizz dobbiamo confermare quanto di buono fatto vedere e migliorare laddove abbiamo commesso errori di inesperienza (la squadra si è molto ringiovanita)”.

 

La SIS deve difendere il suo secondo posto in Campionato ed il ruolo vincente in Europa. “In Campionato non abbiamo fatto tabelle di marcia. In Coppa, sabato prossimo, 7 ottobre, affronteremo il Terrassa. – continua Marco Capanna – Una gara determinante. La nuova formula delle Coppe di quest’anno prevede gare di andata e ritorno. Siamo stati sorteggiati con l’Orizzonte Catania, le spagnole del Sant Andreu ed il Terrassa. Un girone difficile e complicato, ma ritengo che abbiamo la possibilità di andare avanti ma sopratutto dobbiamo guardare a noi stessi, a migliorare il nostro gioco ed a commettere sempre meno errori, solo in questo modo riusciremo ad essere protagonisti sino alla fine anche quest’anno”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *