SISROMA

Il trofeo di nuoto SIS Roma diventa internazionale, alla kermesse del Foro Italico anche atleti stranieri

In occasione della X edizione il Trofeo di nuoto SIS Roma, in programma allo Stadio del Nuoto dal 25 al 27 giugno, diventa internazionale ed ospita atleti svizzeri e peruviani.

Un salto di qualità per quest’appuntamento del nuoto romano che è diventato un classico nelle tappe di avvicinamento alle finali nazionali di categoria.

In aumento sempre crescente dei numeri con quasi 80 società e più di 1.000 atleti provenienti da tutta Italia per partecipare alla tre giorni della kermesse.

Il Lazio, come tradizione, è la regione più partecipata con circa 40 società, a seguire Abruzzo, Umbria, Emilia Romagna, Campania, Marche, Sicilia, Molise, Calabria, Veneto, Lombardia, Piemonte e Puglia. Quest’anno inoltre parteciperà anche la Regione Sardegna con una cospicua rappresentativa dei loro migliori atleti.

La gare avranno inizio tutti e tre i giorni alle 8,45 per concludersi in serata. La mattina spazio alle batterie di categoria su distanze brevi (da 50 a 200 metri), dalle 15 alle 18 entreranno in acqua gli atleti del mezzofondo (da 400 a 1500 metri), ed infine, dalle 18 lo spettacolo delle finali.

La novità di questa X edizione del trofeo SIS Roma è dunque la partecipazione straniera, segnale della crescita del movimento natatorio italiano ma anche della capacità organizzativa del sodalizio romano che in pochi anni ha allestito un appuntamento di assoluto prestigio, con numeri in progressiva crescita e seguito, con interesse crescente anche all’estero.

La rappresentativa Svizzera del Natation Sportive Geneve e la formazione peruviana della Federation Natacion Perù, sono il fiore all’occhiello di questa edizione a prescindere dai risultati tecnici conseguiti, sono la conferma che si sta sulla strada giusta e che il nuoto italiano e quello romano in particolare sono esempi da seguire e da imitare.

Come di consueto il Trofeo della SIS Roma sarà l’occasione attesa, per molti atleti, per rifinire la preparazione in vista delle Finali regionali ed a seguire, dei Campionati Italiani di Categoria con l’assegnazione dei titoli di: ragazzi, cadetti, junior ed assoluti.

 

“La partecipazione al Trofeo della SIS Roma è una sorta di “warm up” per i prossimi campionati, con l’opportunità di nuotare nella piscina del Foro Italico dove si svolgeranno le Finali nazionali. Un test di assoluto livello tecnico per tutte le categorie in una vasca da 50 metri. Il movimento natatorio italiano è in continua crescita – continua Torelli – e c’è necessità anche di allenarsi in vasche lunghe. A Roma con la riapertura della piscina delle rose all’Eur, dove i nuotatori troveranno una vasca da 50 metri realizzata per le Olimpiadi del 1960, ci saranno molte possibilità per allenare gli atleti per la stagione di competizione estiva.”.

In evidenza e fiore all’occhiello del Trofeo la partecipazione della napoletana Viola Scotto Di Carlo, già qualificata alle Olimpiadi 2024 nei 100 farfalla, ed in gara nello stile libero e farfalla.

In acqua, da seguire con attenzione, anche la prova del nazionale paraolimpico Salvatore Urso, al Trofeo con l’obiettivo di rifinire la preparazione in vista dell’appuntamento Olimpico.

SCOPRI IL PROGRAMMA, LE START LIST E TUTTE LE INFO DEL TROFEO DI NUOTO DELLA SIS ROMA!

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *