SISROMA

COPPA ITALIA, FINALI AL VIA: LA SIS VUOLA FARE IL BIS!

E’ partito il conto alla rovescia per le finali di Coppa Italia di pallanuoto femminile, trofeo detenuto dalla SIS che quest’anno vuole ripetere l’impresa. Quarti, semifinali e finali si svolgeranno al Polo Natatorio di Ostia “Freccia Rossa” ingresso via Quinqueremi.

 

Il Plebisicito Padova e la SIS Roma hanno vinto il girone di qualificazione di Coppa ed accederanno direttamente alle semifinali, nei quarti si affronteranno la Florentia ed Orizzonte Catania nel primo e Rapallo-Trieste nel secondo. Dall’esito dei quarti dipendono i successivi accoppiamenti delle semifinali, sulla carta si va verso uno scontro tra la SIS Roma e le siciliane dell’Orizzonte Catania, mentre nell’altro raggruppamento il Plebiscito Padova dovrà vedersela tra la vincente del Rapallo-Trieste, con le liguri quali favorite.

 

“Abbiamo una Coppa Italia da difendere, un trofeo al quale teniamo in maniera particolare e che vogliamo esibire nella nostra bacheca. – esordisce il tecnico delle romane Marco Capanna – Arriviamo a queste finali dopo un percorso alle spalle molto positivo, la squadra è cresciuta, lo stiamo dimostrando in campionato e siamo stati protagonisti anche in Champions. Abbiamo tanta voglia di dimostrare il nostro valore, sempre ed in ogni frangente, a partire da questo trofeo al quale teniamo. Sappiamo che la semifinale sarà una battaglia ed è giusto che sia così. Non facciamo pronostici e staremo a bordo piscina a vedere quanto accadrà nei quarti, ma è indubbio che attualmente nella pallanuoto ci sono tre squadre altamente competitive, capaci di farsi valere in ambito nazione ed internazionale. Orizzonte Catania, Plebiscito Padova e SIS Roma stanno scrivendo la storia di questo sport, sappiamo che la SIS dovrà affrontarle e batterle entrambe se vuole alzare la Coppa”. 

 

La SIS arriva praticamente imbattuta a queste finali di Coppa Italia, nella regular season le romane hanno vinto 15 partite su 15, realizzando 265 reti contro 85 subite, una differenza reti a favore di 180 goal. Nel girone eliminatorio di Coppa Italia la SIS ha vinto sempre. L’unica sconfitta per le romane è arrivata a Barcellona, nella tana del Sabadell e nonostante la prova maiuscola nel return-match nella piscina del Babel (Infernetto) e la vittoria per 13-10 le romane sono state eliminate per differenza reti dal girone finale di Champions League.

 

Capanna si affida alle sei nazionali, rinforzate dalla nazionale australiana Abby Andrews, attualmente al secondo posto nella classifica marcatori della regular season con 41 marcature.

 

Grande attesa anche per la prestazione di Chiara Tabani, capocannoniere del campionato con 45 gol all’attivo, obiettivo puntato anche su Sofia Giustini, 38 goal al suo attivo e 6 reti realizzate alle spagnole nel match di Champions.

 

Da seguire anche le prove di Chiara Ranalli (33 gol), la capitana Domitilla Picozzi (29 reti), Agnese Cocchiere (23 reti) e Giuditta Galardi (22).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *